top of page

Oman

Sandra.jpeg
La destinazione raccontata da uno dei nostri esperti
Oman, paese autentico
Sandra Palmieri, direttore operativo

Con l’Oman il primo approccio è la natura. Da Muscat a Salalah fino ai canyon e alle spiagge bianche bagnate dal mare cristallino, il paesaggio ti ammalia. Qui c’è tanto da scoprire, come potrebbero ben raccontare i viaggiatori del passato che da queste parti non andavano per immortalarsi in selfie da pubblicare su Instagram come noi. Questa parte di Medio Oriente era tra le predilette per rifugiarsi. Navigatori e pirati attraccavano fin dai tempi antichi. Prima colonia, poi, sultanato dello Stato d’Arabia, ha ottenuto l’indipendenza nel XX secolo. 

Il territorio è segnato da coste irregolari, spiagge tranquille, montagne, bassipiani salati e naturalmente, oasi e deserti, dove tutto merita di essere visto. Muscat è incantevole forse come nessun’altra capitale del Golfo. Con la vecchia zona del porto a brillare, tra mercati e autentici sapori d’Arabia. Da Salalah si parte invece per la visita dei villaggi e dei siti archeologici dell’Oman meridionale. Nelle regioni dell’entroterra vivono tuttora tradizioni antiche in un paese a cavallo tra antico e moderno, da inserire tra le mete assolutamente da non perdere, soprattutto attraverso in tour guidato.

riservato alle agenzie di viaggio
I nostri PLUS
bottom of page