top of page

Giamaica

Image by Rock Staar
image00002.jpeg
La destinazione raccontata da uno dei nostri esperti
Giamaica, l'Isola Verde
Nicola Russo, Sales Account

Quando ho iniziato a lavorare nel settore di viaggi, sognavo di visitare la Giamaica. Da ragazzo mi affascinavano gli aspetti per cui era così popolare. L'isola della musica, della natura rigogliosa e di cascate magiche e soprattutto di spiagge meravigliose e mare turchese. Quel che ho scoperto la prima volta che sono sbarcato a Montego Bay è che tutto ciò che avevo intuito non solo corrispondesse alla realtà, ma fosse solo una parte delle bellezze dell’isola. Perché ad affascinarmi è stata, fin da subito, la popolazione, autenticamente calorosa. Le “buone vibrazioni” sono pari alle loro attenzioni nei confronti dell’ospite, costanti in qualsiasi contesto. Mi hanno perfino commosso, con la dolcezza, la gentilezza e la loro generosità.

La Giamaica diventa subito parte di te. Nel fisico, perché il clima tropicale e il caldo garantiscono benessere in ogni periodo dell’anno. Nelle orecchie e nel cuore, con il reggae e lo spirito di Bob Marley che avvolge l'isola. E negli occhi, con quelle spiagge di sabbia fine con acque trasparenti, tra Montego, Ocho Rios e Negril, a regalare sensazioni divine. 


Non è tutto. Perché l’aspetto culturale, con i rastafari, merita un approfondimento quanto i paesaggi dell’interno lasciano a bocca aperta. A partire dalle Blue Mountains, fuori dai sentieri battuti, tra giungle e foreste. Luoghi stupendi, tranquilli e selvaggi nello stesso tempo ideali per chi ama le vacanze attive ma anche coppie alla ricerca del relax. E poi, dalla mattina a sera, ci si sveglia col caffè e si chiude la giornata con il rum, delizie locali come i frutti tropicali. In Giamaica c’è sempre un’occasione per festeggiare con il proprio palato! 

riservato alle agenzie di viaggio
I nostri PLUS
bottom of page