OFFERTA

Self Drive – Namibia

Africa e Oceano Indiano: Namibia




A partire da €1866

Partenze dal 03-10-2016 al 31-12-2018

1 GIORNO: ITALIA/WINDHOEK
Partenza dalla città prescelta con voli di linea via scalo internazionale con pasti e pernottamento a bordo.

2 GIORNO – WINDHOEK – ERONGO MOUNTAINS
Incontro con il nostro personale locale di lingua inglese per la consegna della documentazione di viaggio ed assistenza al ritiro del veicolo noleggiato (Gruppo N Toyota Hilux 4×4 o similare). Proseguimento verso nord per le Erongo Mountains, di origine vulcanica, che custodiscono importanti pitture rupestri. Sistemazione presso Ai Aiba the Rock Painting Lodge o similare. A seconda dell’orario del volo in arrivo a Windhoek, si potrebbe rendere necessaria una notte a Windhoek.

3 GIORNO – ERONGO MOUNTAINS – ETOSHA NATIONAL PARK
Prima colazione al lodge. Il viaggio prosegue verso il rinomato Etosha National Park attraversando i piccoli centri di Otjiwarongo e Tsumed. L’Etosha è immenso oltre 22 mila Kmq ed è considerato una delle aree protette più importanti dell’Africa Australe. Tempo permettendo si può effettuare un primo safari pomeridiano alla ricerca dei grandi mammiferi africani. Sistemazione al Mokuti Lodge o similare. Pernottamento.

4 GIORNO – ETOSHA NATIONAL PARK
Prima colazione al lodge. Bellissima giornata dedicata al safari man mano che si percorre il tragitto che collega il cancello d’ingresso di Von Lindequist, porta orientale a quello di Anderssons, porta sud-ovest alla ricerca dei grandi mammiferi africani. Etosha significa “ il luogo dell’acqua asciutta” e ingloba al suo interno l’Etosha Pan, una distesa desertica ricoperta da uno strato di sale lasciato da un antico lago risalente a circa 12 milioni di anni fa. A seguito di sconvolgimenti tettonici, il fiume Kunene, che lo alimentava, cambiò il suo percorso dettandone così il prosciugamento. Solo durante il periodo delle piogge questa immensa pianura torna alla vita con bellissimi stormi di fenicotteri. Poco distante dal cancello meridionale è posizionato il campo dove è previsto il pernottamento all’ Etosha Safari Camp o similare. Pernottamento.

5 GIORNO – ETOSHA NATIONAL PARK – OPUWO
Prima colazione al lodge. Partenza verso la remota regione del Kaokoveld, territorio caratterizzato da colline ondulate e pianure aperte abitate dagli Ovahimba. Orgogliosi e statuari hanno saputo mantenere inalterati i propri valori tradizionali e la propria cultura. Sistemazione presso Opuwo Country Lodge o similare. Pernottamento.

6 GIORNO – OPUWO – DAMARALAND SETTENTRIONALE
Prima colazione al lodge. Oggi si discende verso la sorprendente regione del Damaraland che da un punto di vista paesaggistico, geologico, culturale, ma anche naturalistico, grazie ai rari elefanti del deserto e ai rari rinoceronti, si rivela una sorpresa per molti visitatori. Sistemazione presso Palmwag lodge o similare. Pernottamento.

7 GIORNO – DAMARALAND MERIDIONALE
Prima colazione al lodge. Proseguimento del viaggio in direzione sud della regione del Damaraland. Consigliamo lungo il percorso una visita al sito rupestre di Twyfelfontein, alla “Montagna Bruciata” e alle “Canne d’Organo” , attrazioni geologiche racchiuse tra le montagne di un antico deserto che assumono spettacolari colori al tramonto, e un villaggio Damara. Sistemazione Twyfelfontein Country Lodge o similare.

8 GIORNO – DAMARALAND – SWAKOPMUND
Prima colazione al lodge. Percorrendo un tratto di costa atlantica si giunge a Swakopmund. Consigliamo lungo il percorso una sosta a Cape Cross per ammirare la colonia di otarie più grande del continente africano e tempo permettendo un’escursione in barca sulla baia di Walvis Bay. Qui è possibile ammirare una notevole quantità di uccelli marini, pellicani, ma anche otarie e delfini. Sistemazione Swakopmund Guesthouse o similare.

9 GIORNO – SWAKOPMUND – DESERT DEL NAMIB
Prima colazione in hotel. Attraversando il settore settentrionale del Namib Naukluft tra scenari mozzafiato, si giunge nell’area del Deserto del Namib, il più antico del nostro pianeta. Ci sarà occasione di vedere le Welwitschia, piante quasi fossili che possono arrivare a vivere anche 2 mila anni. Sistemazione per le prossime due notti nel lodge Desert Homestead o similare.

10 GIORNO – DESERT DEL NAMIB
Prima colazione in hotel. Sveglia di buon mattino per dedicarsi all’esplorazione nel cuore di Sossusvlei. Il colore delle dune, le più alte mondo, assumono delle colorazioni incredibili man mano che i raggi solari si fanno più intensi. Da qui visita al Dead Vlei e all’interessante Sesriem Canyon. Pernottamento al lodge.

11 GIORNO – DESERT DEL NAMIB – LUDERITZ
Prima colazione al lodge. Costeggiando la meravigliosa Namib Rand Nature reserve, una delle riserve naturali protette più grandi dell’Africa, si giunge nella piccola, ma affascinante cittadina portuale di Luderitz. Qui l’impronta tedesca è ancora viva. Lungo il percorso consigliamo la visita al Diaz Point. Sistemazione al Nest hotel o similare. Pernottamento.

12 GIORNO – LUDERITZ – FISH RIVER CANYON
Prima colazione in hotel. Proseguimento del viaggio verso l’estremo Sud del paese dove nel tardo pomeriggio si raggiungerà il Fish River Canyon. Lungo il percorso, appena fuori Luderitz, consigliamo la visita alla suggestiva città fantasma di Kolmanskop, dove fu trovato casualmente il primo diamante della Namibia. Oggi Kolmanskop combatte contro la sabbia del deserto che tende a coprire ed entrare nei vecchi edifici. Sistemazione al Canyon Village o similare. Pernottamento.

13 GIORNO – FISH RIVER CANYON
Prima colazione al lodge. Giornata da dedicare all’esplorazione di questa regione. Il fiume Fish, che si congiunge con il fiume Orange a 70 km a valle, ha scavato questa incredibile gola nel corso di milioni di anni con risultati che non potevano essere più stupefacente. Lungo 160 km e largo 27 km nel suo punto più ampio, ha una profondità di circa 550 metri. E’ possibile percorrere la passeggiata panoramica lungo i suoi confini. Pernottamento al lodge.

14 GIORNO – FISH RIVER CANYON – KALAHARI DESERT
Prima colazione al lodge. Oggi invertirete la rotta facendo rientro verso la capitale con sosta lungo il tragitto nei pressi di Mariental, ai bordi dell’immenso deserto del Kalahari. Questo deserto si presenta come una zona semi – arida dal fondo sabbioso, con cordoni di dune basse dal tipico colore ocra che al tramonto si accendono in mille sfumature. Si può prendere parte ad una delle attività previste dal lodge (non incluse). Pernottamento al Kalahari Anib Lodge o similare.

15 GIORNO – KALAHARI DESERT – WINDHOEK
Prima colazione al lodge. In giornata rientro a Windhoek. Tempo a disposizione per shopping e relax. Sistemazione presso The Elegant Guesthouse o similare. Pernottamento.

16 GIORNO – WINDHOEK
Prima colazione al lodge. Rilascio del veicolo in aeroporto e rientro in Italia con voli di linea via Johannesburg o Francoforte.

17 GIORNO: ITALIA
Arrivo a destinazione in giornata.

Tasse aeroportuali 465 € PP
Quota apertura pratica + assicurazione medico/bagaglio 30 € PP